THE MILLIONAIRE – addio alla star di Bollywood Irrfan Khan

/, Recensioni, Speciali/THE MILLIONAIRE – addio alla star di Bollywood Irrfan Khan

THE MILLIONAIRE – addio alla star di Bollywood Irrfan Khan

Uscito il 5 Dicembre 2008 per la regia di Danny Boyle, il miglior film degli Academy 2009[1] spicca per una sublime fotografia di impatto fortemente realistico e un invidiabile allestimento sonoro di rilievo intorno alla storia trattata da Smon Beaufoy. Lontano discendente di Gengis Khan, il celebre attore[2] fattosi strada nel cinema indiano con pellicole come Salaam Bombay e The Namesake ha consolidato la sua carriera anche lungo collaborazioni internazionali, interpretando, tra gli altri, il 4 volte Academy Awards Vita di Pi e l’8 Premi Oscar[3] film in oggetto.  

Tratto dal romanzo di Vikas Swarup, il prodotto si concentra sul desiderio di Jamal (Dev Patel) di cambiar vita e mostrarsi agli occhi di Latika (Freida Pinto) come un vincente. Protagonista della storia, il carattere interpretato da Patel investe l’animo ambizioso di un ragazzo di umili origini che vuole emergere, mettendosi in gioco e competendo in un seguitissimo quiz televisivo. Suscitando perfino l’invidia del conduttore, il ragazzo potrà soltanto tenere presente i suoi obiettivi e far attenzione a non cadere, traducendo le esperienze personali nelle risposte ai quesiti. Proprio questi i temi fondanti del film, il contatto tra presente e memoria attraverso momenti catturati da una simbolica retrospettiva su ciò che Jamal avrebbe vissuto in prrima persona e il rimanere fermi sui propri desideri, considerazione che lo riabiliterà agli occhi dell’ispettore di polizia interpretato dal compianto Khan, in un certo senso sua valvola di sfogo e finale motivatore. Cercando, a tutti i costi, di conseguirli, i plausibili traguardi sarebbero il motivo per cui non abbandonare il proprio percorso di vita, elemento che, accanto alla costanza della personalità e ad un sottofondo sentimentale, vengono agevolmente raccontati nel film, ponendo l’accento sulla necessità dell’uguaglianza sociale e su ciò su cui contare per attraversare gli ostacoli, la forza che risiede nel carattere di ognuno di noi e di cui prendere una sempre maggior consapevolezza.


[1] cfr Academy Awards 2009 – Oscars.org

[2] Irrfan Khan – n. 7/01/1967 – m. 29/04/2020

[3] Miglior film-Miglior regia-Miglior sceneggiatura non originale-Miglior montaggio-Miglior fotografia-Miglior sonoro-Miglior canzone-Miglior colonna sonora | cfr WIKIPEDIA

By | 2020-05-02T00:30:32+02:00 Aprile 29th, 2020|Cinema, Recensioni, Speciali|0 Comments

About the Author:

Federico Di Massimantonio