LAURA PAUSINI – la prima donna italiana a trionfare agli Oscar della musica[1]

///LAURA PAUSINI – la prima donna italiana a trionfare agli Oscar della musica[1]

LAURA PAUSINI – la prima donna italiana a trionfare agli Oscar della musica[1]

Tra le più importanti cantanti per premi vinti e un successo consolidato anche a livello Internazionale[2], la musicista romagnola si è aggiudicata – oltre al prestigioso Award assegnatogli dalla FIMI per aver venduto oltre 70 milioni di dischi in tutto il Mondo[3] – anche 4 Latin Grammy Awards, un Los40 Music Award e 15 Wind Music Awards, tra gli altri. Vincendo – ad eccezione dei Premi e delle Targhe Tenco – tutti i più importanti premi italiani in ambito musicale, la cantautrice si è aggiudicata il Grammy Award per un disco che ha segnato un cambiamento artistico nel suo percorso, Resta in ascolto, premiato come miglior album latin pop del 2006.

Pubblicato il 22 Ottobre del 2006, il suo settimo album in studio, composto da 11 brani, è il risultato di un cospicuo lavoro di produzione e incisione, comprendendo anche brani come Vivimi di Biagio Antonacci, Benedetta Passione di Vasco Rossi e Mi abbandono a te, canzone che, inizialmente destinata a Madonna per il suo Ray of Light[4], le è stata successivamente ceduta. Reduce dal risultato ottenuto con l’album in lingua inglese From the inside del 2002, la brillante cantautrice decide, questa volta, di dar spazio ad una certa aggressività e una differente spontaneità, mettendo da parte quei testi conditi di romanticismo e realizzando – attraverso canzoni come Come se non fosse mai stato amore e La prospettiva – un disco innovativo che, pubblicato anche in spagnolo con il titolo di Escucha, si fa carico di un largo bacino tematico, toccando, oltre all’amarezza e alla rabbia del primo brano sopracitato, anche il desiderio di redimersi e reagire per conquistare l’autonomia e l’indipendenza del secondo. Una carriera prestigiosa, quella dell’artista ravennate, durante cui ha raggiunto molteplici traguardi e meritato, anche in virtù di un evidente trasporto personale lungo le emozioni immesse nei testi e nelle esecuzioni delle sue canzoni pop, un successo in lungo e in largo, ottenuto arrivando al pubblico e confermando, ripetutamente e da oltre 20 anni, anche un’impronta live e una presenza scenica di sicuro impatto, portando in giro per il Mondo, unitamente alla musica italiana, un forte messaggio di unità e appartenenza, tanto da ricevere, oltre al titolo di Commendatore della Repubblica Italiana nel 2006, anche la nomina di Ambasciatrice dell’Emilia Romagna nel 2013.


[1] cfr WIKIPEDIA – GRAMMY AWARDS

[2] cfr WIKIPEDIA

[3] cfr Official Website

[4] Settimo album in studio della cantante statunitense, pubblicato il 22 Febbraio del 1998 dalla Maverick Records e dalla Warner Bros Records

By | 2020-04-25T12:54:25+02:00 Aprile 25th, 2020|Musica, Speciali|0 Comments

About the Author:

Federico Di Massimantonio