BATTITI LIVE 2020 – la quarta puntata su Radio Norba TV

/, Musica, Report/BATTITI LIVE 2020 – la quarta puntata su Radio Norba TV

BATTITI LIVE 2020 – la quarta puntata su Radio Norba TV

Continua il favore e il successo di ascolti per la musica tornata finalmente live grazie alla manifestazione canora del Meridione italiano, la cui quarta imperdibile serata è stata trasmessa ieri sera in diretta su Radio Norba TV, mentre per questa settimana Italia 1 salta la messa in onda del Lunedì e dà appuntamento al 24 agosto per la replica. Ospitata dall’Arena allestita ad Otranto, location fissa dell’evento pugliese altrimenti itinerante, la rassegna musicale ha visto alternarsi grandi nomi del pop, del rap e della musica commerciale, unendo l’esperienza on stage del palco e quella on the road di altri luoghi del territorio. Ricca di momenti estremamente coinvolgenti, la serata ha dato spazio al momento neomelodico di Gigi D’Alessio, il quale festeggia il ventennale della sua hit Como suena el corazon e lo fa con un innovativo “remake tra sonorità mediterranee” (cit. Alan Palmieri) insieme a Clementino, successivamente protagonista di divertenti free styles e di momenti esecutivi con La cosa più bella che ho e Chi vuol essere milionario?.

Primo dei musicisti in rotazione è Irama, il quale, accogliendo gli spettatori riuniti fronte palco e adeguatamente disposti sulle gradinate/tribune, grida a gran voce la valenza della musica come artefice dell’evoluzione del carattere e dell’affermazione dell’identità dell’uomo (“tutto è nato e tutto nasce dalla musica”). Portando sul palco il suo ultimo successo Arrogante e il disco di platino da 60 milioni di stream Mediterranea, il cantautore carrarese classe 1995 si è mostrato pronto e disponibile ad accogliere le richieste dei fans, tra cui quella dell’esecuzione di Nera da parte dell’amica di Battiti Mariasole Pollio, collegata in streaming e artefice di siparietti significativi e coinvolgenti dalla spiaggia di Manfredonia. La festa impazza con House party di Annalisa, la quale rivendica l’importanza del distanziamento e della misura anche regalando una sensuale performance su Il mondo prima di te con la voce superba che la caratterizza e una notevole presenza scenica. Dotata di un’affascinante capacità relazionale, la musicista ligure lascia il palco anche a Francesco Gabbani, il quale entusiasma i presenti con il suo pop movimentato su Il sudore ci appiccica e Viceversa, per poi far ritorno sul palco, in un secondo momento, con la strepitosa Occidentali’s Karma, travolgente brano che gli ha assicurato la vittoria di Sanremo 2017 nella categoria big, dopo quella ottenuta l’anno precedente tra le nuove proposte con Amen. Carico di un significato di speranza, l’ultimo singolo del musicista toscano allestisce un plausibile scenario fatto di contatti e complicità, così come accade nel pezzo Una voglia assurda di J-Ax, eseguito dal cantautore in collegamento da Gallipoli e testimone della felicità condivisa del ritorno della musica tra la gente. Tra gli altri artisti collegati on the road, Diodato ed Elodie ribadiscono il valore della condivisione con Fai Rumore e Ciclone, tormentone estivo, quest’ultimo, sceneggiato intorno ad un tavolino con i producer Takagi & Ketra tra le rusticità dei borghi pugliesi di Ostuni. Ad allietare la folla da Alberobello con la sua delicatezza vocalica e trasporto incisivo, Gaia esegue Chega, preceduta dai featuring di Federica Carta prima con Chadia Rodriguez e dopo con Shade e da quello di Emma Muscat e Astol su Sangria. Tra tutte queste nuove presenze dello show business italiano, non poteva di certo mancare una parentesi dedicata al rock con Le Vibrazioni, a conferire un plus aggiuntivo ad una manifestazione decisamente al passo con i tempi, caratterizzata dall’energia pura che perviene anche dalle esibizioni di Ernia, Mr. Rain e Il tre.

AGGIORNAMENTO 24/08/20: la puntata, penultima della kermesse di quest’anno, andrà in onda questa sera alle 21,10 su Italia 1

By | 2020-09-23T15:54:43+02:00 Agosto 17th, 2020|Eventi, Musica, Report|0 Comments

About the Author:

Federico Di Massimantonio