MISSION: IMPOSSIBLE III – ingente posta in gioco personale

///MISSION: IMPOSSIBLE III – ingente posta in gioco personale

MISSION: IMPOSSIBLE III – ingente posta in gioco personale

Ritiratosi dalle missioni operative e delegato all’addestramento delle reclute, l’agente Ethan Hunt (Tom Cruise) viene richiamato all’azione per la liberazione della giovane Linsday Farris (Keri Russel), caduta nelle mani nemiche dell’organizzazione guidata da Owen Davian (Philip Seymour Hoffman).

Trovandosi davanti ad un arguto piano criminale avvolto dal mistero, l’agente dell’impossibile non potrà far altro che organizzare una missione top – secret che lo porterà, insieme alla sua squadra, fino a Roma. A costituire la sceneggiatura inseguimenti, azioni ai limite dell’immaginazione, sotterfugi e verità nascoste, elementi stesi nel tessuto cinematografico del film attraverso sparatorie, azioni sotto copertura, travestimenti e scambio di ruoli in un esplosivo impianto scenico corredato da effetti speciali e da alta tensione. Traslocata presso l’inespugnabile Stato di Città del Vaticano, l’azione consentirà al carattere interpretato da Cruise di compiere un passo in avanti verso l’antagonista della vicenda e ottenere vendetta, mettendo a rischio, però, la vita dell’amata Julia (Michelle Monaghan). Protagonisti di una vicendevole azione di salvataggio, i caratteri interpretati da Cruise e dalla Monaghan interpretano il valore aggiunto ad un film di intensa azione, caratterizzando il legame sentimentale del donarsi interamente all’altro.

By | 2018-11-20T15:26:25+01:00 Luglio 22nd, 2018|Recensioni|0 Comments

About the Author:

Federico Di Massimantonio