CAMBIO TUTTO! – l’inno alla ribellione delle donne interpretato da Valentina Lodovini

///CAMBIO TUTTO! – l’inno alla ribellione delle donne interpretato da Valentina Lodovini

CAMBIO TUTTO! – l’inno alla ribellione delle donne interpretato da Valentina Lodovini

Emblematicamente previsto in uscita nel periodo della festa della donna, anche il nuovo film di Guido Chiesa si è visto costretto a saltare le sale cinematografiche, sbarcando in esclusiva direttamente su Prime Video nella giornata di ieri. Storia di assunzione di consapevolezza, la pellicola è ambientata dentro i confini di una città assai frenetica che sembra gravare sulla vita della protagonista, una Lodovini in splendida forma impersonando Giulia.

Operatrice tradizionalista del marketing, la donna dovrà far i conti con la perdita della consapevolezza di se stessa e con un mercato professionale sempre più social, perdendo di vista i propri obiettivi e la propria integrità femminile, questo almeno fino a quando non deciderà, sotto continue soggezioni mediatiche, di consultare il terapeuta olistico Steve Bianconi (Neri Marcorè). Consapevole dell’essersi reinventato, il carattere interpretato da Marcorè non farà altro che indurre la donna a spostare il focus più su di lei che sul prossimo, liberandola dai suoi freni. Non riuscendo a tenersi più nulla dentro, la raggiante nuova Giulia darà adito ai suoi disagi repressi, facendo inconsapevolmente breccia tra i suoi contatti, deturpando il rapporto con il suo compagno Raf (Dino Abbrescia) per poi ricongiungersi con Ottavio (Libero De Rienzo), quello con l’amica Bea (Chiara Spoletini) e riprendendo quindi in mano la sua vita, scontrandosi a muso duro anche con l’influencer “la Ludo” (Valeria Perri). Nel cast anche i Panpers, Andrea Pisani nel ruolo del capo della società presso cui lavora Giulia prima di mettersi in proprio e Luca Peracino, uno scontroso e festaiolo vicino non curante del riposo altrui. Tutti elementi, quelli sopra descritti, che contribuiscono a render il tono della commedia sul pittoresco e lo sprintoso, particolarità garantite anche dalla freschezza della Lodovini nei panni dell’incantevole quarantenne protagonista e da regia e montaggio particolarmente coinvolgenti.

By | 2020-06-19T17:59:34+02:00 Giugno 19th, 2020|Cinema, Recensioni|0 Comments

About the Author:

Federico Di Massimantonio