BATMAN BEGINS – MTV Movie Award per Miglior Eroe a Christian Bale

//BATMAN BEGINS – MTV Movie Award per Miglior Eroe a Christian Bale

BATMAN BEGINS – MTV Movie Award per Miglior Eroe a Christian Bale

Primo capitolo della trilogia firmata Christopher Nolan, Batman Begins mette in luce le origini della natura eroica del personaggio ideato da Bob Kane e Bill Finger, intenzionato a salvaguardare e ripulire Gotham City dal crimine. Provato da una grave perdita in età infantile, Bruce Wayne (Christian Bale) intende seguire le orme del padre usufruendo dei mezzi della Wayne Enterprises per garantire la difesa della popolazione dai malintenzionati.

In onda ieri sera sulle reti Mediaset, il quinto capitolo dedicato all’uomo pipistrello, uscito il 17 Giugno 2005, costituisce un reebot della serie cinematografica avviata nel 1966 con Batman di Leslie H. Martinson, presentando un Christian Bale categorico e massiccio nei panni del supereroe, già vestiti da Adam West, Michael Keaton, Val Kilmer e George Clooney. Costituito per lo più da atmosfere nebulose e notturne, il prodotto cinematografico di Nolan analizza la vita del filantropo interpretato da Bale, il quale, tornato a Gotham, decide di prendere in mano le sorti dell’azienda a discapito dell’opportunista Earle (Rutger Hauer) contando sull’aiuto di Fox (Morgan Freeman) e sul supporto di Alfred (Michael Caine). A sostegno del protagonista nella sua caccia contro il boss Falcone anche Rachel (Kate Holmes), saggia procuratrice distrettuale intenta a perseguire la giustizia. Evidente sullo sfondo della sceneggiatura il confine sottilissimo tra la vendetta ricercata da Bruce e le finalità della donna interpretata dalla Holmes, incasellando, dunque, la narrazione su due piani messi a stretto contatto anche per il rapporto di vecchia data tra i due. Interpretato da Liam Neeson sotto le mentite spoglie di Henri Ducard, Ra’s al Ghul recluta il protagonista tra le fila della Setta delle Ombre, organizzazione di forza e resistenza i cui metodi, però, non saranno pienamente contemplati dall’allievo, il quale si tirerà indietro al momento dell’iniziazione. Alla base del film gli atti combattivi e atletici del protagonista in virtù di una ligia preparazione ad alta quota, momenti tendenzialmente action riversati in combattimenti corpo a corpo relativi alla misurazione con le proprie paure da cui trarre beneficio e forza, tema fondante, questo, dell’intera pellicola.

By | 2018-12-22T12:57:32+01:00 Dicembre 22nd, 2018|Cinema|0 Comments

About the Author:

Avatar