QUA LA ZAMPA! – alla ricerca del proprio scopo

///QUA LA ZAMPA! – alla ricerca del proprio scopo

QUA LA ZAMPA! – alla ricerca del proprio scopo

Basato sul romanzo A Dog’s Purpose di W. Cameron e diretto da Lasse Hallstrõm[1], il primo film della serie Universal Pictures è stato distribuito in anteprima il 19 Gennaio 2017 in Italia e dieci giorni dopo nelle sale statunitensi. Strutturato sul racconto di una presenza audace nell’anima canina di Bailey, il lungometraggio pone in rassegna il trasferimento del suo spirito tra varie generazioni di cuccioli.

Affidato alle cure di Ethan, il piccolo golden retrivier seguirà tutte le fasi della crescita del padrone, passato dall’essere interpretato da K.J. Apa a Dennis Quaid, talvolta allontanandosi da lui e divenendo perfino il cane poliziotto di Carlos (John Ortiz) ma con il desiderio costante di tornare a casa e far capire all’amico la sua identità. Particolareggiato dal doppiaggio in italiano di Gerry Scotti, il protagonista del film circoscrive le proprie intenzioni intorno al senso della vita, rendendosi presto conto del proprio posto e del motivo per cui continuerebbe a reincarnarsi. Compiendo un balzo temporale in avanti di un quarantennio, il film ci mette di fronte ad un ricongiungimento con il passato, riportando Hannah nella vita di Ethan dopo la separazione ai tempi del college. Riavvicinatisi grazie a Bailey, i due caratteri rispecchiano, nell’affresco della situazione, ciò che accadrà anche a CJ e Trent (Henry Lau) in Qua la zampa 2 – un amico è per sempre del 2020. Proprio questo il punto clou della produzione, uno stretto legame, cioè, definito a livello cronologico anche attraverso diversi effetti luce durante il corso di entrambi i film, un montaggio arricchito di ombre e trasposizioni e una scelta musicale coinvolgente e affine a circoscrivere un ensemble di “magia” per destare interesse e fantasia in un pubblico generazionale.

[1] Lo stesso che ha diretto Hachiko (2008) con Richard Gere

By | 2020-05-06T18:44:40+02:00 Maggio 6th, 2020|Cinema, Recensioni|0 Comments

About the Author:

FlashivE